Archivio di maggio 2012

cater

Chronicle

Cafoneria Divertimento
★☆☆☆☆ ½☆☆☆☆

 

Titolo originale: Chronicle
Regia: Josh Trank
Cast: Dane DeHaan, Michael B. Jordan, Alex Russell
Durata: 83 min
Nazionalità: USA, UK
Anno: 2012
Frase del film: “spengi quella telecamera”

 

Trama:
Tre classici stereotipi di adolescenti americani: – Steve, il ragazzo di successo che vuole un futuro nella politica – Matt, il ragazzo normale “senza infamia e senza lode” e – Andrew ragazzo con problemi familiari, introverso e vittima di bullismo; sviluppano dei poteri telecinetici dopo essere entrati in contatto con un affare alieno pulsante. Man mano che imparano a controllare le loro nuove abilità la sanità mentale di Andrew va via via peggiorando, finchè la situazione non gli sfugge di mano.

 

Considerazioni:
Nonostante una persona su 4,5 (dato che c’è stata una vittima da abbiocco dopo circa un’oretta) alla fine abbia avuto il coraggio di dire “Dai! Non era poi così male…” questo film non suscita nello spettatore nessun tipo di emozione. Non è sufficientemente da pennica ma neanche appassiona, fondamentalmente lo guardi e speri che in qualche modo la trama decolli, cosa che alla fine non succede, e rimani li e pensi che anche sta volta hai buttato du ore di vita ^^.
Note positive
:-gli effetti speciali che secondo me non sono male soprattutto per un film a budjet ridotto (ovviamente hanno risparmiato in attori…..), e ce ne sono abbastanza dato che i personaggi volano e muovono gli oggetti piu disparati; – il fatto che nonostante la storia sia raccontata tramite varie telecamere da quella di uno dei protagonisti, o di altri personaggi etc, cosa che a me non piace (de gustibus), il tutto non risulta troppo fastidioso.

Diciamo che se il film avesse avuto una trama migliore sarebbe potuto non finire su questo blog 🙂

 

 

“Consigliato a chi vorrebbe avere un superpotere ( psicopatici esclusi)”

Trailer:

Matt

L’altra faccia del diavolo

Cafoneria Divertimento
★★★★★ ★★★★★
Titolo originale: The Devil Inside
Regia:  William Brent Bell
Cast: Fernanda Andrade, Simon Quarterman, Evan Helmuth, Ionut Grama, Suzan Crowley, Bonnie Morgan, Brian Johnson, Preston James Hillier, D.T. Carney
Durata: 87 min
Nazionalità: USA
Anno: 2012
Frase del film: “Lasciami 5 minuti con lei e poi la sua f..a vorra solo me”

 

Trama:
Maria, posseduta, uccide tre persone negli USA e viene ricoverata in ospedale, inspiegabilmente, a Roma. La figlia Isabella, con il fidanzato cameraman e due preti esorcisti, cerca di capire lo stato di salute della madre aggirandosi tra i misteri vaticani.
Considerazioni:
Grandi aspettative per quello che doveva essere l’horror religioso dell’anno,  un trailer che ti fa prevedere la fine del mondo, tra suore dagli occhi bianchi e scene raccapriccianti … ed invece? Ennesima copia sempre stile mockumentary alla “strega di Blair” tanto per intenderci! Come si fa a trovare interessante questo film? Io che sono facilmente impressionabile mi sono trovato a ridere, in alcune scene mi veniva in mente una mia grande amica che guardando “L’esorcista”, nella famosa scena della discesa delle scale, esclamò “deve fare parecchia ginnastica” … in questo film avrebbe esclamato “ecco Nadia Comăneci” perché le uniche immagini interessanti sono le distorsioni fisiche, ovviamente molto pilates, delle possedute.Le scene di esorcismo sono un patimento, nel senso che sono tanto monotone che la paura è quella di cadere dal divano per la noia, solo grida e personaggi che fanno confusione, il sangue spruzzato qua e là è usato male, la fotografia è al limite della decenza con la completa incapacità di sfruttare le ambientazioni (e ci vuole impegno quando si gira per Roma), la recitazione dei personaggi è tanto mediocre da trasmettere un senso di desolazione (viene in mente il covone di erba secca dei film western) e non si riesce a non pensare al fatto che, in un momento di crisi, sono stati gettati al vento dei soldi per questo risultato! Perché? Non era meglio riciclare il soggetto per il videoclip di una band heavy metal? ?
Questo film si rivela in figlio illegittimo, venuto male,  del “The Blair Witch Project” e “L’esorcista” , senza originalità, senza pathos e senza alcun entusiasmo; sicuramente tra i peggiori nel gruppo dei cloni dello stesso genere che sono stati prodotti in questi anni.
L’unica cosa che è degna di nota, e che lo rende un vero cafolavoro, è il trailler!

 

“Consigliato come video per fare stretching”

Trailer:

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta