Archivio di gennaio 2013

cater

Outlander-L’ultimo vichingo

Outlander

Cafoneria Divertimento
★★½☆☆ ★½☆☆☆
Titolo originale: Outlander
Regia: Howard McCain
Cast: James Caviezel, Sophia Myles, Jack Huston, Ron Perlman, John Hurt
Durata: 115 min
Nazionalità: Usa
Anno: 2009
Frase del film: “Perchè sei qui?” “Sto andando a caccia…dei draghi”

 

Trama:
Norvegia al tempo dei Vichinghi, un’astronave aliena precipita sulla Terra e l’unico sopravvissuto, Kainan, viene catturato da Wulfric, erede al trono di una popolazione indigena che lo ritiene responsabile della distruzione di un villaggio vicino.
In teoria non c’è andato troppo lontano perchè con lui è arrivato anche un Moorwen, un mostro alieno con molta fame, che in breve tempo farà strage di vichinghi. Dopo aver dato prova del suo valore Kainan viene accettato da tutti e insieme a Wulfric, Freya, Boromir (il fabbro…) e pochi altri decidono di dare la caccia al moorwen.
Considerazioni:
Dal produttore del Signore degli anelli, che probabilmente doveva ripagare un favore a qualcuno o un debito di gioco, esce fuori l’ennesimo cafo in cui però c’è da dire questa volta c’è stato un tentativo di originalità, almeno nella trama, ma solo quello.Dopo un inizio dal ritmo decente in cui si susseguono atterraggio, morte del compagno di viaggio, navicella che affonda, lezione flash di lingua vichinga e infarinatura generale, e successiva cattura, il film comincia a perdere colpi con dialoghi lunghi, pippe mentali, caccia all’orso che in realtà doveva essere il mostro ma c’era davvero un orso, l’alieno che salva il re e dal più stronzo del villaggio diventa il più fico del bigonzo con tanto di canti balli e saltelli sugli scudi di legno mentre predator fa colazione pranzo e cena a base di vichingo.

Andando avanti le scene diventano sempre più prevedibili e scontate che non lo nego m’è calata la palpebra svariate volte da metà film in poi, ma mi sono pienamente svegliata alla frase “è il materiale che non è abbastanza resistente……so io dove trovarlo” e li ho pensato “no dai non può farlo” ed ebbene si alla fine del film ci ritroveremo due ottime spade di navicella aliena forgiate da Boromir in epoca vichinga con un fuocherello, però c’è da dire che avranno il loro perchè.

Per quanto riguarda gli attori, Caviezel (kainan) entra talmente tanto nel ruolo di uomo tormentato dal dolore e dal rimorso che qualsiasi cosa faccia o succeda c’ha sempre l’ espressione da cane bastonato; grande interpretazione di Perlman ( re del villaggio rivale sterminato dal predator), soprattutto quando morirà decapitato dalla coda dell’mostro ^^”; John Hurt (il re) ormai alla frutta; Huston (Wulfric) sfortunato ha il personaggio coglione, però lo interpreta egregiamente; la Myles interpreta Freya curatrice, guerriera, figlia del re, gnocca, insomma ce le ha tutte, tutto sommato forse la meno peggio.

Giusto per spendere due parole sugli effetti speciali, ne ho visti di fatti peggio e con un budget nettamente più elevato, la computer grafica è palese ma già il fatto che per quasi tutto il film non li facciano vedere tranne per il fatto che c hanno le lucine strobo per attirare le vittime gioca a loro favore.

 

“Consigliato agli ultimi vichinghi”

Trailer:

elfflames

Tokyo Gore Police

La nostra Ruka

 

Cafoneria Divertimento
★★★★☆ ★★★★★
Titolo originale: Tokyo zankoku keisatsu
Regia: Yoshihiro Nishimura
Cast: Eihi Shiina, Keisuke Horibe, Itsuji Itao, Yukihide Benny, Jiji Bu, Ikuko Sawada, Shun Sugata
Durata: 110 min
Nazionalità: Giappone
Anno: 2008
Frase del film: “Gli Ingegneri sono nostri nemici”

 

Trama:
In un futuro prossimo la capitale nipponica è dominata da una corporazione privata di polizia denominata Tokyo Police Corporation (TPC), tale corporazione con un colpo di mano a fatto fuori la polizia statale ed imposto uno stato di guerra aperta contro una nuova specie ibrida di umanicibernetici chiamati Engineer.
Gli Engineer sono degli esseri umani contaminati da uno strano oggetto a forma di chiave che trasforma il

malcapitato in un mostro assetato di sangue e violenza. Nelle file della TPC troviamo la giovane Ruka, spietata cacciatrice e terminatrice di Engineer, la ragazza compie il suo lavoro con molta dedizione finchè non scopre la verità sulla morte di suo padre, ex componente della polizia di stato e in forte contrapposizione con all’allora nascente polizia privata, cosa succederà?

Considerazioni:
Amanti dello splatter/gore nipponico unitevi e vedete con godimento questo film, Yoshihiro Nishimura è una garanzia di sangue a spruzzi, violenza e fantasia!
Per una volta la trama del film passa in secondo piano, lo dico per il fatto che i film giapponesi spesso e volentieri hanno una trama talmente intrigata e complessa con mostruose pippe mentali che praticamente uno invece di godersi il film deve imparanoiarsi… qui invece la storia è semplice, stile film “Ammericano” del tipo: persona X lavora per la ditta Y contro la minaccia Z, la ditta Y fa un torto alla persona X, la persona X distrugge tutto sia la minaccia Z che la ditta Y! Semplice!

La “complessa” trama quindi lascia il posto alle “spremute di sangue” che sono in perfetto stile jappo e la cosa può fare solo che piacere. Senza chiedersi troppo il tutto scorre velocemente tra trovare splatter/esilaranti e “spot” all’interno del film, si esatto nella pellicola vengono spesso inserite delle pubblicità che sono in voga in quel periodo (palesemente cyberpunk), ovviamente sempre in stile gore, come ad esempio il cutter-G ottimo strumento trendy tra gli adolescenti per tagliarsi le vene in simpatia e con stile!

Passiamo agli effetti speciali che sono la base per questo genere di film, beh la computer grafica è praticamente inesistente ed è tutto fatto “old style” con barili di sangue finto e appendici/pupazzi di gomma in stile “cattivi dei power rangers” che vengono amputati, squartati o fatti esplodere in un tripudio di budella sanguinolente, insomma perfetto!

Quindi cosa aspettate, rimediate questo film accendete la tv sedetevi sul divano e aprite l’ombrello perchè gli schizzi di sangue scenderanno come pioggia!

 

“Consigliato a chi studia ingegneria”

Trailer:

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta