Archivio di settembre 2017

elfflames

Assassin’s Creed

Cafoneria Divertimento
★★★☆☆ ★½☆☆☆

 

Titolo originale: Assassin’s Creed
Regia: Justin Kurzel
Cast: Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons, Brendan Gleeson, Charlotte Rampling
Durata: 116 min
Nazionalità: Francia, Regno Unito, Stati Uniti d’America
Anno: 2016
Frase del film: “Nasconditi nelle ombre”

 

Trama:
Dopo aver visto il padre uccidere la madre il nostro Callum Lynch è costretto a fuggire perchè lo stesso padre uxoricida gli dice che è in pericolo e che se non rimarrà nell’ombra farà la sua stessa fine, cioè essere catturato dai membri di una megacorporazione la Fondazione Abstergo (i nuovi Templari) capitanata da Alan Rikkin il CEO della Fondazione.
Da qui la storia si complica dato che 30 anni dopo Callum viene finalmente catturato e messo a conoscenza da parte della figlia di Rikkin la dottoressa Sophia Rikkin, del suo retaggio con un certo Aguilar de Nerha, costui al tempo (1492 circa) era un membro dell’Ordine degli Assassini i quali custodivano il segreto della Mela dell’Eden, un oggetto ancestrale nel quale è nascosto il codice genetico del libero arbitrio, lo scopo dei Rikkin è manipolare tale dna per eliminare la violenza nel mondo…
Per fare tutto questo bordello durante i 30 anni la Fondazione Abstergo ha creato un macchinario chiamato Animus tramite il quale è possibile rivivere esperienze dei propri antenati. Proprio usando questa diavoleria che I Rikkin sperano di far tornare in mente a Callum dove è celata la mela.

 

Considerazioni:
L’unica cosa bella di questo film è che l’ho visto al fresco in montagna mentre a Roma si moriva di caldo…
Non sono un fan della serie videoludica, credo di aver giocato al secondo capitolo e basta, ma comunque sono uno di quelli che crede al fatto che un film non debba aderire al 100% all’opera da quale è tratto, che sia un libro un videogame o quant’altro, l’importante è che ci siano elementi in comune e che le linee generali siano mantenute altrimenti si fa la fine del film di Dylan Dog… che del nostro “Lugubre di Londra” fa rimanere solo il vestito.
Detto questo Assassin’s Creed secondo me è una Masturbazione Celebrale mal riuscita nel senso che la trama è articolata su un qualcosa che che ci viene spiegato solamente con un “ehi fidati funziona così” infatti pure i personaggi sono confusi e cambiano idea ogni 5 minuti vedi Callum e la dottoressa Rikkin.I salti “temporali” poi sono montati alla cacchio rendendo un film d’azione piuttosto noioso.
Sinceramente non so co’altro dire… parlare di effetti visivi è superfluo dato che una produzione di questo livello li ha di ottima fattura, posso appuntare negativamente lo spessore dei personaggi secondari, dire che sono bidimensionali è riduttivo.

Per il resto avrei gradito un film diverso magari completamente ambientato nel 1500 e magari rimandare la scoperta dell’Animus in un eventuale sequel un po stile Matrix.

 

“Consigliato ai fruttivendoli”

Trailer:

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta