cater

ATM – trappola mortale

Cafoneria Divertimento
★★★★☆ ★★☆☆☆

Recensito da Matte 

Titolo originale: ATM
Regia: David Brooks
Cast: Alice Eve, Josh Peck, Brian Geraghty
Durata: 120 min
Nazionalità: Usa e Canada
Anno: 2012
Frase del film: piante … c’erano delle piante!

 

Trama:
La trama è talmente scarna che neanche i siti specializzati riescono a trascriverla con convinzione. In breve: dopo una festa aziendale per Nalate, tre colleghi, per una serie di motivi non troppo concepibili, si ritrovano in un bancomat coperto, appunto ATM negli U.S.A., ma non uno normale, uno nel mezzo di un enorme parcheggio buio e deserto , per di più, poco prima di entrare tutti e tre nel bancomat, abbandonando la macchina aperta lontana dall’entrata. Subito dopo si trovano nel buio un uomo completamente irriconoscibile ed imbottito nei vestiti, fermo fuori nel parcheggio che li osserva e loro vanno subito nel panico, tra morti senza senso, scelte ancora più insensate ed un finale completamente incomprensibile.

 

Considerazioni:
Non si sa come poterlo definire: non è un thirller perché di certo non c’è suspance od un modus operandi ragionevole; horror tanto meno, non mette paura; splatter? manca qualche litro di sangue. Insomma, il trailer sponsorizza un film ricco di colpi di scena, di paura allo stato puro, ed invece ci troviamo a perdere 120 minuti di tempo nella speranza, se non del lieto fine – o visti i protagonisti sarebbe stato piacevole anche un finale disastroso – purché dotato di un filo logico.

 

Consigliato a chi piace domandarsi perché vengono fatti film del genere

Trailer:

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
cater

Virtuality

Cafoneria Divertimento
★★★★☆ ½☆☆☆☆

 

Titolo originale: Virtuosity
Regia: Brett Leonard
Cast: Louise Fletcher, Denzel Washington, William Frosythe, Russell Crowe, Kelly Linch
Durata: 105 min
Nazionalità: Usa
Anno: 1995
Frase del film: Più che frase direi momento…quello in cui un serpo viene tagliato con le forbici..=[==
Trama:
Un’organizzazione governativa americana s’inventa un programma di realtà virtuale per addestrare poliziotti (che interagiscono con la macchina attraverso i soliti caschetti dalla lama a doppio taglio..), creando Sid 6.7 (Russell Crow 20 kg fa) un’unità composta dai tratti psicologici di 200 criminali. Come cavie per perfezionare la macchina vengono usati dei detenuti, e qui fa la sua comparsa Parker Barnes ( Denzel Washington con le treccine) ex poliziotto finito in galera per aver ucciso l’assassino della sua famiglia (fate 2+2…). Sentita la minaccia di chiudere il programma, Sid convince il suo creatore a portarlo nella realtà, l’intelligentone a sua volta convince l’assistente allupato a inserire il processore in una specie di gelatina.… vedremo quindi uscire Sid da un bozzo,in versione “gli sbullonati”, che si sega un dito giusto per ,dopo aver fatto un balletto….Il film prosegue con Sid che dispensa violenza gratuita in giro per la città, seminando morti a destra e sinistra, vestito come le bestie, infanatissimo, e l’ex poliziotto Barnes che lo deve fermare, con tanto di combattimento su un grattacielo, ostaggi e genialata finale.
 

Considerazioni:

Sky non delude mai e senza neanche un minimo di preparazione psicologica mi ritrovo a vedere questo film appena iniziato….ancora non so perchè non ho cambiato subito canale…Non saprei da dove cominciare….in questo film persino il doppiaggio fa cac**e.. forse dal fatto che sono riusciti a ricreare l’effetto “pomodoro” anche nella realtà virtuale nonostante quando ti sparino si vedano i chip ^^…. che poi la realtà virtuale non sarebbe nemmeno fatta così male per essere del ’95..ma dèh..colori sfleshantissimi. Russell Crowe nelle vesti di criminale psicopatico non è che sia proprio azzeccatissimo , dopo i primi cinque minuti che lo vedi il suo personaggio diventa scontato, idem per Denzel Washington con le treccine rasta di dubbia provenienza. Dialoghi e personaggi quindi sullo scontato andante, anche se ci sono momenti in cui ti ritrovi a dire “ma perchè?” quando il regista decide di inserire scene inutili, vedi il serpo tagliato con le forbici, la scazzottata in prigione o la sparatoria in discoteca. In conclusione: evitatelo se potete ^^”

Consigliato a chi si vuole tanto male

Trailer:

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
elfflames

Jennifer’s body

 

Cafoneria Divertimento
★★★★☆ ★★★☆☆

 

Titolo originale: Jennifer’s body
Regia: Karyn Kusama
Cast:  Megan Fox, Amanda Seyfried, Johnny Simmons, Adam Brody, J. K. Simmons
Durata:102 min
Nazionalità: Usa
Anno: 2009
Frase del film:Ce l’hai un tampax?

 

Trama:
Il film è tutto un lungo flashbach e la storia ruota intorno appunto a Jennifer (Megan Fox) bella e popolare, che una sera dopo essere scampata ad un incendio in un baretto mentre era ad un concerto co la sua migliore amica Needy (Amanda Seyfried) nerd e sciatta,decide di andarsene per i boschi briaca a cencioin compagnia dei membri della band.E lì ovviamente loro la sacrificano a satana (avevano bisogno di una vergine…..bwahahahahah dovevano avè bevuto parecchio anche loro)per ottenere fama e ricchezza.Jennifer chiaramente muore ma….. torna in vita “leggermente”cambiata,non tanto nell’aspetto quando nella DIETA.Infatti siccome non era vergine (NOOOOOO MADDAIIIIIII!!!) il rito è riuscito solo a metà e lei si ritrova posseduta da un demone mangia uomini……

Tra una smangiata e l’altra l’amica Needy la sgama (anche perchè gli svomitazza resti umani in cucina) e cerca di fermarla senza grandi risultati…..finchè …….FINALOOOOOONEEEEE!!!!!

Considerazioni:
Che dire…..non saprei come definire questo film…horror?,fantasy?,triller?….forse comico????…bah ai posteri l’ardua sentenza…..L’unica cosa che mi ha rincuorato è scoprire che Jonny Simmons ha recitato anche in altri film oltre alla Storia Infinita…….Ah!piccoli Bastian crescono…… 

 

Consigliato a chi piace la bistecca al sangue

Trailer:

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
elfflames

Blindato

Blindato

Cafoneria Divertimento
★★★½☆ ★☆☆☆☆
Titolo originale: Armored
Regia: Nimród Antal
Cast: Matt Dillon, Jean Reno, Laurence Fishburne
Durata: 88min
Nazionalità: USA
Anno: 2009
Frase del film: “Nessuno si farà male nessuno vero?”…”Te lo prometto”

 

Trama:
Un gruppo di guardie giurate cerca di “gabbare” la compagnia per la quale lavorano, per fare ciò cercano di inscenare una falsa rapina al portavalori (blindato), nascondere i soldi (42 milioni di dollaroni) e poi ad acque calme spartirsi il bottino e darsi alla macchia. Purtroppo nel gruppo c’è il nobile Tyler che in questa faccenda non vorrebbe entrarci e dopo un imprevisto nel piano “perfetto” cerca di mandare tutto all’aria e denunciare i propri amici.
Considerazioni:
Mediaworld è sempre mediaworld, cosa centra? bhe provate ad andare al reparto dvd e cercate tra la fascia di prezzo 2/5 eurotroverete cafolavori a gogo! Per me è una delle principali fonti di ispirazione, però non bisogna superare i 10 euro (anche se capitano cafolavori a prezzi assurdi) altrimenti rischiamo di trovare qualche film decente.

Proprio dagli scaffali del suddetto negozio di elettronica esce questo Blindato, che devo dire risulta essere un cafolavoro di media fascia.
Intanto il film è stato subito rinominato “Sblindato” (Omaggio ad amici miei “sblinda“) dato che il film dopo un po tende a “Sblindare” le cosiddette “bals” per la noia che provoca, fondamentalmente gli autori hanno speso tutto il budget per gli attori (Matt Dillon, Jean Reno, Laurence Fishburne ecc.) che comunque per un film del genere sono anche troppo, le scene all’aperto si condensano nei primi 20/30 minuti per poi rinchiudersi dentro una fabbrica dalla quale non ne usciranno piu.

La storia raccontata poi è un po fiacca… una trentina di minuti sarebbero bastati a narrare le gesta degli agenti “furbacchioni”, neanche la caratterizzazione dei personaggi, che di solito si usa per allungare il brodo, serve a far scorrere il tutto.Si salvano alcune scene d’azione ma è veramente poco, di risate poi neanche a parlarne tranne forse qualche battutina e imprecazione in stile americo/hollywoodiano. Insomma un cafolavoro che, a differenza di tanti altri, non rivedrei!

“Consigliato a chi vuole affittare una fabbrica per farci girare dentro un film”

Trailer:

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
sagashiftyblow

Tenacious D e il destino del rock

Cafoneria Divertimento
★☆☆☆☆ ★★★★★
Titolo originale: Tenacious D in The Pick of Destiny
Regia: Liam Lynch
Cast: Jack Black, Kyle Gass
Durata: 93 min
Nazionalità: USA
Anno: 2006
Frase del film: Secondo il codice dei demoni non posso rifiutare una sfida a colpi di rock!!
Trama:
Un improbabile aspirante chitarrista rock tenta la scalata al successo fondando un nuovo gruppo, composto da se stesso e un altro disperato, tra loro accomunati da una particolare voglia sul sedere, diversa per ognuno, ma contenente una mistica scritta: “tenac” e “iousd”. Non mi soffermerò a dirvi che nome abbiano scelto per il neogruppo. I due arriveranno a scontrarsi con il diavolo in persona per il nobile obiettivo di pagarsi l’affitto con il rock.
Considerazioni:
Un film che ha ben poco cafo e molto capo. Jack Black è fantastico nel suo ruolo di squattrinato rockettaro e ci delizia tutto il film con le sue canzoni. Buona parte del film, in fatti, è cantata, ma la cosa non disturba anche i maggiori sostenitori del oddiocantanocambiacanale! Geniale anche il suo compagno più sfigato che finisce col fare da capro espiatorio ogniqualvolta possibile. Li vedrete giocare con lo yeti, andare alla ricerca di mistici segreti del rock e battersi a suon di musica con il maestro dei maestri del metal: il diavolo, magistralmente interpretato da Dave Grohl dei Foo Figther. Non mancano le guest star come Ben Stiller, Meat Loaf e lo stesso Dave Grohl.
Film storico, da vedere, rivedere e canticchiare!

“Consigliato a chi cerca il plettro del destino!”

Trailer:

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta