Articoli marcati con tag ‘Dylan Dog’

cater

Dylan Dog-Il film

Dylan Dog

Cafoneria Divertimento
★★½☆☆ ★★★☆☆

Titolo originale: Dylan Dog:Dead of Night
Regia: Kevin Munroe (datti all ippica!!)
Durata:107 minuti
Nazionalità: Usa 2010
Frase del film: pochi lo sanno, ma gli zombie sono degli eccellenti scavatori…

Trama:   Superman, no scusate Dylan Dog dopo la cura di steroidi (Brandon Routh), vive a New Orleans (girare a Londra costava troppo =.=) e fa l’investigatore privato di quelli che vanno in giro a scoprire se tuo/a marito/moglie t’incorna (ebbene si…), questo perchè ha deciso che coi “mostri” non vuole più avere a che fare dopo che il suo grande amore è morto e lui ha fatto fuori il super consiglio dei vampiri anziani ,e quindi lascia il suo ruolo di “controllore” di vampiri e licantropi. I vampiri ora sono comandati diciamo da un certo Vargas che vende il sangue dei vampiri come droga , mentre il leader dei licantropi( che c’hanno casa nelle macellerie…) ha come figlio Kurt Angle….. Cmq, la figlia di un riccone collezionista, Elizabeth (Anita Briem, ha recitato nei Tudors e con questo ho detto tutto…), trova il padre ucciso da un mostro e va da Dylan Dog ,che prima le dice pìcche, poi siccome sto mostro zombie gli ammazza l’assistente Marcus (Sam Huntington, preso pure lui da superman…) che diventerà egli stesso uno zombie (ma perchè??? perchè????), decide di accettare il caso rimettersi giacchetta nera e camicia rossa, e ricominciare ad usare i suoi classici strumenti: monocolo, tira pugni e kit del piccolo chimico (ma perchè?? perchè???). Insomma tra una cosa e un’altra, scazzottate di qua e di là, negozi di pezzi di ricambio di zombie, spezzoni di Buffy, si scopre che il cattivo di turno la prende nel ciocco dalla cattiva più furba di lui, Dylan Dog ha fatto un corso di pugilato e Kurt Angle non è poi così stronzo come tutti pensano.

 

Vabbè che in sto periodo vampiri, licantropi e demoni vanno di moda, ma ci sono tante storie belle di Dylan Dog da poter mettere su pellicola, possibile che a sto Munroe di più di 300 numeri non gliene piacesse manco una? Perchè inventarsene un’altra che per giunta fa pure cacare? Io capisco che non c’hai i soldi per girare a Londra, capisco che non ce li hai per comprarti i diritti d’immagine di Groucho (e sono ancora più comprensiva dopo aver visto il film dato che non c’avevi soldi nemmeno per gli effetti speciali, tremendi), capisco che l’ispettore Bloch non sapevi dove infilarcelo a New Orleans e capisco anche che la Disney c’ha il monopolio sul maggiolino bianco e pìcche e ce lo metti nero… ma perchè Dylan Dog personaggio molto english, con la sua malinconia, vegetariano e non beve ti ricorderei, è invece lo strafigo pompato di anabolizzanti che prende i licantropi a cazzottate col tirapugni, costruisce bombe carta e dice frasi tipo “nessun piano, solo pistole più grosse”? Vabbè che Rupert Everett non interpretava Dylan Dog in “Dellamorte Dellamore” ma un esempio del tipo di attore che dovevi cercare e il tipo d’interpretazione che doveva fare insomma ce l’avevi Munroe. E ti vorrei ricordare anche che Dylan Dog non è Van Helsing, cosa c’entrano tutte quelle chiozzerate da dove l’hai tirate fuori??

Vuoi fare un film del genere va bene, l’idea degli zombie e pure simpatica a volte, qualche battuta decente c’è,ma non chiamare il film Dylan Dog perchè non c’entra nulla! Perchè devi stravolgere così un personaggio amato da milioni di persone, e non ti venisse in mente di farci un sequel!

 

Consigliato a chi non ha mai letto Dylan Dog

Trailer:

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta