Articoli marcati con tag ‘frozen’

elfflames

Frozen

Frozen

Cafoneria Divertimento
★★★★☆ ★★★☆☆

Titolo originale: Frozen
Regia: Adam Green
Cast:
Emma Bell, Shawn Ashmore, Kevin Zegers (la panchina e qualche lupo…)
Durata:  94 min
Nazionalità: USA 2010
Frase del film: “Non mi sento piu’ l’uccello! Maledetti lupi”

Trama:
Due amici, Joe Lynch (Shawn Ashmore) e Dan Walker (Kevin Zegers) assieme alla sua ragazza Parker O’Neil (Emma Bell) vanno una domenica a sciare, ovviamente da poveri in canna convincono con i 4 spicci (100$) l’intelligente manovratore dell’impianto di salita a farli “traghettare” gratuitamente.
Purtroppo però “l’Intelligentone” si fa dare il cambio da un altro premio nobel e l’impianto viene chiuso senza aspettare il ritorno dei regazzetti e bloccandoli sulla seggiovia a svariati metri d’altezza, ce la faranno a resistere fino all’apertura dell’impianto il fine settimana successivo?

Considerazioni:
Huuuu… oddiooooo… che pauraaaa…
(ironico) Diciamo che questo film non mantiene nessuna delle promesse che propone, nel senso che per il tema trattato (tre pischelli bloccati su una panchina a 10m di altezza) e la maniera con la quale viene esposto (tre pischelli bloccati su una panchina a 10m di altezza…) la pellicola è priva di ogni elemento esterno e di movimento, dovrebbe giocare sulla claustrofobia, l’ansia e la paura… invece ci troviamo davanti scene improbabili e involontariamente esilaranti e ciò fa entrare a pieno titolo questa pellicola nell’olimpo dei cafolavori!
Di scene divertenti ce ne sono molte e sopratutto causate dai comportamenti a dir poco assurdi dei personaggi… che tra un lancio dello scarpone alla mitica traversata del cavo che congiunge una panchina della seggiovia all’altra, trovano sempre un modo per strapparti un sorriso additandoli come dementi.
Complice anche il regista che li mette  a priprio agio in uno scenario dove ci sono lupi avvolte famelici avvolte annoiati, cavi della seggiovia in fibra di diamante (non si capisce come un cavo possa forare un paio di guanti da neve in tre bracciate), incontinenze varie e chiacchierate tra amici di cui uno con fratture multiple esposte
Un film veramente insulso e pretestuoso che solo il finale potrebbe dare adito a buone speranze sulla sorte dei sopravvissuti, non dico altro per non spoilerare ma odiando i protagonisti e tifando per i lupi il finale sospeso lo penso in una sola maniera…

“Consigliato agli ortopedici con l’hobby dello sci”

Trailer:

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta