Articoli marcati con tag ‘le scimmie assassine’

cater

Le scimmie assassine

Cafoneria Divertimento
★★☆☆☆ ★★★★☆

Titolo originale: Bloodmonkey
Regia: Robert Young
Durata: 1h30
Nazionalità: Thailandia 2007

Frase del film:…la pioggia è urina..

 

Trama:

Questa volta la giungla è thailandese e non indiana ma l’ambient del film, e anche il livello degli attori, è lo stesso di caccia al ragno assassino.
Il film inizia con alcuni studiosi che pensano d’aver trovato la scimmia più figa del mondo, che non è molto contenta dell’ intrusione e decide di massacrare tutti. Sfortuna vuole che il professor Hamilton non sia li a morire con loro, e che, non contento dell’accaduto, decida di proseguire la ricerca. Ad un certo punto un gruppetto di studenti lo raggiunge all’interno della giungla (nonostante la guida a una certa decida di lasciarli a buffo e tornarsene indietro) e da li insieme al professore e alla sua assistente vanno in una presunta valle inesplorata (con tanto di campo già montato e zaini) e il primo idiota ruzzola disotto e si sloga una caviglia (come abbia fatto non è ben chiaro). La seconda idiota è la troietta di turno che esce per andare a fare pipì e finisce con la faccia mangiata da una scimmia (il tutto perchè l’assistente senza un apparente valido motivo decide di tirarla in un fiume con un calcio volante). L’idiota n°3 è l’idiota n°1, il coglionazzo dalle idee brillanti, che dopo che si sono accampati per la notte e che i gorilla li hanno presi a sistolate di piscio sulle tende (per marchiare le proprie vittime =,=), mette un piede fuori e goodbye topolino; seguito poi dall’ assistente bastarda che spara e pesta la gente a caso, e dal palestrato “immortale”, rispettivamente caffè e ammazzacaffè dei gorilloni. In tutto questo marasma, in cui l’isteria e le “brillanti idee” la fanno da padrone, escono fuori braccialetti localizzatori attaccati a braccia con trappole impalanti,la solita stronza con la telecamera indistruttibile, e pezzi di stoffa che scompaiono e riappaiono dove? Davanti all’ingresso di una cavera, e gli unici due sopravvissuti che fanno? Entrano ovviamente! É chiaro quale sarà il finale ^^.

 

 

La cosa che salta all’occhio in questo film sono le scimmie….se ne intravede mezza, più un teschio ” il volume sembra uguale al nostro, ma il nostro è 1200 cc questo sarà almeno 1800″…(e sti ca**i), di loro si capisce che sono più intelligenti di ogni rappresentante la razza umana nel film (ma ci voleva poco), vedono il mondo di un colore diverso dal nostro e da come urinano devono essere particolarmente dotate 🙂
Al limite dell’assurdo è il professore, che non crede nemmeno lui a tutte le cazzate che dice, ma non si sa bene come poi la gente gli va dietro. Una tra le svariate chicche di questo film si ha sul finale quando al buio la ragazza decide di usare il filtro notturno della famigerata telecamera per vedere cosa li circonda, e quello che si mette ad esplorare secondo voi chi è? Il ragazzo senza la telecamera!! ma non è finita qui, quando lei si sente sfiorata da qualcosa, il ragazzo prende la telecamera e Lei grida guardando qualcosa che è alle sue spalle e che ovviamente non vede =.=.

Se ne consiglia la visione con pop corn e birretta 🙂

 

Vita Persa

Giorni Ore Minuti
6 1 29

CafoFan

Amici

Meta